Trova la migliore spazzola lisciante per i tuoi capelli!

Su Spazzolalisciante.online è facilissimo: puoi selezionare un marchio di tuo interesse, consultare le spazzole liscianti più vendute o dare un’occhiata alle recensioni di ogni modello per trovare il migliore per i tuoi capelli!

Migliore spazzola lisciante

Una delle soluzioni per lisciare i capelli che negli ultimi anni ha conquistato molte donne, aggiudicandosi un ruolo importante nel mondo degli accessori beauty, è la spazzola lisciante, un prodotto versatile e adatto a molte chiome. Di sicuro vi sarà capitato di vederla a casa di un’amica, presso punti vendita specifici o negozi online: ma come si utilizza? E soprattutto funziona? Su SpazzolaLisciante.online troverete tutte le risposte alle vostre domande, nonché informazioni utili e consigli per scegliere il modello migliore per i vostri capelli.

La prima domanda che sorge quando si pensa a questa spazzola elettrica è di solito “Ma liscia davvero?”; il timore di effettuare un acquisto errato è lecito e questo dubbio può anche riguardare il mondo delle piastre, altro strumento a caldo che consente di stravolgere i propri capelli grazie al calore. Un prodotto scadente non offre molte garanzie in merito ai risultati e questo vale per molti campi, comprese le spazzole liscianti. Specialmente se la vostra chioma è riccia, dovrete scegliere un modello che sia potente affinché riesca realmente a generare il calore necessario a stirare i capelli e renderli lisci.

La prima comodità delle spazzole liscianti riguarda ovviamente il design e l’ergonomia in generale. Rispetto alle piastre, infatti, sono molto più pratiche da utilizzare evitando tra l’altro spiacevoli incidenti dovuti al calore. Chiunque sia un habitué degli strumenti a caldo come arricciacapelli e piastra sa bene quanto sia facile bruciarsi anche dopo anni di utilizzo; può capitare, è normale, ma ciò non avviene con le spazzole liscianti proprio grazie al design che possiedono. Il calore si trova solo nelle setole, che entrano in contatto esclusivamente con le ciocche che vanno a pettinare.

Questo pratico strumento non va scambiato con la spazzola asciugacapelli: l’ideale è senza dubbio utilizzarlo solo su chiome asciutte. I capelli bagnati si danneggiano molto più facilmente e anche la piega non riesce ricorrendo al calore di una piastra, un arricciacapelli o una spazzola lisciante. Basti pensare a quello che avviene in salone quando si effettua una piega: il parrucchiere attende sempre che i capelli siano completamente asciutti, utilizzando una spazzola assieme al phon per dare forma alla chioma.

 

Cos'è una spazzola lisciante

Immaginate di poter lisciare la chioma grazie a una spazzola riscaldata, passandola comodamente come fareste con un comune pettine o una spazzola piatta (solo indugiando qualche istante per favorire il calore, come avviene nel caso della piastra). Il funzionamento è questo: semplice, rapido ed estremamente pratico. Si tratta dunque di una spazzola termica adatta a chiome di ogni tipologia, a seconda del design modello che può essere dotato di setole di vario genere.

Una spazzola per capelli elettrica: possiamo anche definirla così, dato che per generare calore necessita della corrente. Una via di mezzo fra la classica spazzola, come dimostra il suo design, e uno strumento a caldo come può essere la piastra o il ferro. La sua comodità è che è ha un utilizzo molto semplice che rende la piega piuttosto rapida: va infatti passata come dicevamo, proprio come la classica spazzola piatta non riscaldata.

I modelli in commercio constano di temperature differenti che di solito possono essere impostate manualmente; prendendo ad esempio un prodotto Madame Paris, la spazzola lisciante Angela consente di scegliere da un minimo di 80°C ad un massimo di 230°C. Ovviamente dovrete scegliere voi la temperatura più idonea a seconda dell’acconciatura che desiderate al vostro capello (es. se sottile, non occorrerà usufruire del calore della massima temperatura e viceversa, sarà molto utile per domare le chiome più ostiche, come quelle ricce, spesse o crespe). Ma approfondiremo questo aspetto nel prossimo paragrafo, dedicato agli aspetti più rilevanti da tenere in considerazione per scegliere la spazzola lisciante più adatta a noi.

Come scegliere la migliore spazzola lisciante

Come per molti alti prodotti, quando si acquista una spazzola lisciante ci sono alcuni criteri da tenere in considerazione. La prima domanda è senza dubbio relativa all’uso e alla tipologia di capelli. Dalle temperature alle forme, passando per i materiali e le setole, ogni modello ha i suoi pro e contro che possono avvantaggiare o remare contro determinate chiome. Vi interessa solo spazzolare, creare volume o lisciare? Avete un capello sottile o spesso? Ondulato, riccio o liscio? E così via.

Chiedetevi dunque che utilizzo volete fare della vostra spazzola e su quale tipo di capelli per rispondere alle prime due domande essenziali. In più, valutate se avete intenzione di usufruirne solo saltuariamente o quotidianamente per scegliere un modello più o meno compatto. Di base comunque le spazzole liscianti non sono molto ingombranti, quindi è piuttosto facile conservarle e portarle ovunque, anche in viaggio.
Per ultimo, ovviamente anche il prezzo è un altro criterio importante da considerare, rapportandolo alle caratteristiche tecniche di ciascun modello.

I Materiali

Possiamo distinguere principalmente 3 tipi di rivestimenti utilizzati per le setole riscaldanti, indispensabili da considerare per ottenere una lisciatura di qualità e di lunga durata.

  • Ceramica: un classico di molti strumenti a caldo, infatti è il rivestimento più utilizzato sia nelle piastre che nelle spazzole liscianti rendendo fluido il passaggio sui capelli. La ceramica è un materiale solido che assicura una diffusione continua e uniforme del calore per consentire una buona lisciatura evitando che la temperatura elevata stressi la chioma. Inoltre, essendo un materiale naturalmente ionico, consente di disciplinare i capelli con maggiore facilità a tutela dei capelli che potrebbero rovinarsi a causa dell’attrito delle setole.

  • Nano ceramica: come suggerisce il nome, è un materiale fatto di ceramica, ma diverso in quanto unito a titanio o tormalina. Possiamo considerarlo infatti di nuova generazione, come dimostra il fatto che è molto diffuso negli strumenti a caldo di nuova produzione, soprattutto nelle piastre. La distribuzione ottimale e rapida del calore viene affiancata da una maggiore protezione del capello. Ciò è possibile grazie ai materiali che favoriscono la creazione di una sorta di film protettivo che riveste la fibra capillare limitando i danni del calore e donano brillantezza alla chioma. In più la nano ceramica rilascia ioni negativi in quantità, per cui è un materiale ionico di qualità.

  • Tormalina: si tratta dell’ultima tendenza in fatto di rivestimento per strumenti a caldo. Naturalmente ionico, la tormalina scivola meglio sui capelli, si riscalda più velocemente ed è più rispettosa della fibra capillare. Con una spazzola lisciante in tormalina, fornirete maggior protezione ai vostri capelli durante la lisciatura e otterrete una piega che dura più a lungo, prevenendo l’effetto crespo. Aspettatevi però un costo maggiore perché i modelli in tormalina, come quelli in titanio, hanno un prezzo differente. Questo perché sul mercato sono comunque dei materiali più costosi della ceramica, per cui è una normale conseguenza.

Setole

Dopo aver parlato del rivestimento delle setole, ciò che permette alla spazzola lisciante di diffondere il calore, scopriamo insieme le varie differenze fra quelle esistenti. Maggiore è il loro numero, migliore sarà il risultato e più veloce sarà la piega. Ne distinguiamo tre:

  • Setole perimetrali: presenti all’esterno della spazzola, hanno lo scopo di spazzolare, districando le ciocche per rimuovere i nodi e fare in modo che si spostino verso l’interno per essere lisciate. Queste setole, infatti, non si riscaldano e servono principalmente per pettinare.

  • Setole spazzolanti: generalmente realizzate in silicone, sono integrate nella parte interna assieme alle setole riscaldate e contribuiscono a proteggere la cute e rendere fluido lo spazzolamento dei capelli

  • Setole riscaldate: le più importanti consentendo di lisciare i capelli una volta raggiunta la temperatura impostata nella spazzola. Il loro rivestimento, come abbiamo già detto, può essere in ceramica, nano ceramica, titanio o tormalina. Sono molto simili a quelle delle normali spazzole piatte, solo più larghe e spesse.

Temperatura

Chi ha già avuto uno strumento a caldo, come una piastra o un ferro arricciacapelli, sa bene quanto sia importante la temperatura in un prodotto simile. Abbiamo già specificato che molti modelli consentono di dosarla selezionando quella più adatta alla propria chioma grazie all’apposito display dotato di pulsantiera, ma occorre controllare anche i valori che possono essere impostati.

Il rischio maggiore quando si utilizza una temperatura errata è quello di danneggiare i capelli a causa dell’eccessivo calore. In caso contrario, invece, non si otterrà la piega desiderata pur stirando i capelli insistentemente, specialmente se le ciocche sono ricce o spesse. A tutela della propria chioma e anche per evitare di effettuare un acquisto inutile, scegliete un modello che vi consenta di selezionare la temperatura che desiderate. Sicuramente farà comodo anche in casa se ci sono più persone che la utilizzano e hanno dei capelli diversi.

La temperatura più elevata è di 230 °C se parliamo di strumenti a caldo: non cercate valori maggiori perché al momento questo è il limite massimo in tutti i prodotti per capelli che utilizzano il calore per modellarli. Il range varia molto a seconda del brand e dei modelli e lo stesso vale per quanto riguarda i tempi di riscaldamento. Sicuramente nelle spazzole liscianti più comuni l’attesa si aggira intorno a un minuto ma non mancano i prodotti più prestanti che impiegano pochi secondi grazie a tecnologie che permettono il riscaldamento quasi immediato dopo l’accensione. Ma come scegliere la temperatura più adatta alla propria chioma? Rispondiamo subito a questa domanda comune:

  • dai 120 °C ai 160 °C: la scelta ideale se la vostra chioma è sottile o sensibile al calore (es. capelli decolorati)
  • dai 170 °C ai 190 °C: una temperatura di mezzo adatta a capelli normali ma utilizzata anche da chi riconosce che una minore gradazione non è efficace
  • dai 200 °C ai 230 °C: le temperature più elevate sono riservate a capelli spessi e ricci, sicuramente i più complessi da lisciare e quindi modellabili solo con molto calore

Come utilizzare una spazzola lisciante

La procedura da seguire per utilizzare al meglio una spazzola lisciante è piuttosto semplice visto che non occorre alcuna tecnica o bravura per ottenere una buona acconciatura. L’ideale è passarla su capelli asciutti, al massimo un po’ umidi ma non troppo (non è adatta ad asciugare). Immaginate di utilizzare una spazzola piatta per capire che movimento fare per lisciare la chioma.  Passata dopo passata, il calore disciplinerà ogni ciocca. La divisione dei capelli va effettuata proprio come avviene quando si utilizza una piastra; è il modo migliore per concentrarsi su ogni area e modellarla con semplicità. Potrete tranquillamente partire dalla cute, scendendo fino alle punte; può far comodo utilizzare la mano libera per tenere tesa la ciocca da lisciare, così da far penetrare il calore in ogni angolo e ottenere il miglior risultato possibile. Prima di utilizzarla, rimuovete i nodi con un pettine, meglio se a denti stretti (dipende comunque da che tipo di capelli avete).

Insomma, è chiaro che non serva più di tanto per imparare a fare una piega con una spazzola lisciante visto che tutti siamo abituati a pettinare. Il peso ovviamente è differente ma non risulta eccessivo o limitante. Il movimento viene quindi naturale, come con una spazzola comune, risultando infatti più comodo di quello richiesto da una piastra. In una decina di minuti avrete finito ma valutate l’idea di effettuare più passate se la vostra chioma è un po’ ribelle.

Dove acquistare una spazzola lisciante

Ci sono molti punti vendita fisici che trattano la vendita di spazzole liscianti, ma online le promozioni sono numerose, specialmente su Amazon ed Ebay. In generale, può far comodo selezionare uno o più prodotti per cercarli online e comparare i prezzi dei vari negozi. Abbiamo fatto delle ricerche per riassumere le proposte più interessanti ma ovviamente siete libere di dare anche un’occhiata manualmente per trovare delle offerte differenti.

I miglior brand in commercio

Seguici anche su Facebook!