Spazzola lisciante o piastra per capelli?

Il dubbio è lecito: abbandonare la piastra per scegliere uno strumento a caldo nuovo non è facile, specialmente se si è abituati a utilizzarla dopo ogni shampoo. Ma la spazzola lisciante è sempre più discussa e non si può fare a meno di provare curiosità e volerne sapere di più. Non solo: i prodotti in commercio vengono innovati costantemente e ad attirare l’attenzione ci sono un po’ tutte le spazzole riscaldate, comprese quelle rotanti ad aria calda che offrono diverse opzioni in termini di messa in piega.

Allora cosa aiuta a prendere una decisione sul migliore strumento per i propri capelli? Beh, proprio questi ultimi! Insieme alle proprie esigenze, è chiaro. Perché tutto dipende proprio da questi due fattori e in fondo è quello che occorre tenere in considerazione anche in altri acquisti: sé stessi e i propri bisogni. Per cui la prima domanda da porti è: “Cosa voglio ottenere? E che chioma ho?“.

A prescindere da ciò, abbiamo comunque realizzato una serie di pro/contro che ti aiuteranno a prendere la migliore decisione su quale strumento a a caldo acquistare per ottenere i risultati che desideri.

Pro & Contro

piastra capelli ghd

Piastra per capelli:

  • Per capelli spessi, molto ricci, difficili da pettinare è la soluzione più efficace
  • L’alta temperatura richiede una mano attenta per evitare di danneggiare i capelli
  • Utilizzarla nel modo sbagliato rischia di bruciare il capello, costringendo a tagliarlo
  • Garantisce risultati più rapidi, ma senza conferire volume
  • Ideale per un uso non frequente, una volta alla settimana o meno
  • Meno costosa rispetto alle spazzole
Spazzola bellissima magic straight wet dry brush

Spazzola Lisciante:

  • Per capelli mediamente sottili o danneggiati è la soluzione migliore
  • Può essere usata quotidianamente
  • Le temperature più basse riducono le possibilità di danneggiare i capelli
  • Richiede un po’ più di tempo, ma conferisce lucentezza e mantiene il volume
  • Liscia anche i capelli secchi senza danneggiarli
  • Ha un costo più elevato rispetto a una piastra
Spazzola rotante rowenta cf9540

Spazzola Rotante ad Aria Calda:

  • Asciuga e mette in piega al tempo stesso!
  • Può essere utilizzata quotidianamente
  • Come la spazzola lisciante, è ideale per capelli sottili o danneggiati
  • Funziona anche su capelli più spessi, ma può richiedere un po’ più tempo per asciugare del tutto la chioma
  • Le temperature più basse riducono le possibilità di danneggiare i capelli
  • Liscia, crea volume e aggiunge lucentezza
  • Perfetta per rinfrescare la piega tra uno shampoo e l’altro
  • Ha un costo più elevato rispetto a una piastra

Cosa scegliere e come scegliere

Al di là dei pro e dei contro, ci sono altri aspetti che potresti tenere in considerazione. Innanzitutto, partiamo dalla definizione di ciascuno strumento a caldo per capire meglio come funziona.

Le piastre per capelli sono note per essere in grado di lisciare anche le chiome più ribelli. Sono efficaci tanto sui capelli sottili quanto su quelli spessi, tanto sui lisci quanto sui ricci, anche afro. Rispetto ad altri strumenti a caldo, funzionano grazie a una temperatura elevata, spesso così tanto da seccare la chioma.

Le spazzole riscaldanti funzionano comunque, ma utilizzando meno calore, ciò che negli strumenti a caldo porta a danneggiare il capello; possono essere di due tipologie:

  • liscianti: passandole fra i capelli come una classica spazzola, riescono a lisciare ma non sono adatte ad altre pieghe
  • rotanti: grazie alla tecnologia ionica e all’azione meccanica (appunto rotante), possono asciugare e garantire al contempo anche una messa in piega ottimale

I più recenti modelli di spazzole per lisciare i capelli funzionano sui capelli asciutti applicando un calore costante, grazie alle innovazioni effettuate sulla ceramica. Diversi anni fa era stato fatto anche con le piastre e probabilmente con il passare del tempo assisteremo a ulteriori modifiche e tecnologie finalizzate a ottimizzare le prestazione degli strumenti per lo styling.
SI parla sempre più spesso di ioni e tormalina nelle spazzole di nuova generazione e la differenza si vede: queste innovazioni assicurano che non ci siano punti caldi durante la lavorazione del capello per non danneggiarlo. Allo stesso tempo rendono lo styling più flessibile e i capelli più lucidi e maneggevoli. Per questo rendono le spazzole riscaldanti l’opzione più “sana”.

 

La spazzola riscaldata è la risposta giusta se:

  1. Hai capelli da normali a sottili. Funziona anche per i capelli danneggiati e opachi, in quanto li protegge e aggiunge lucentezza

  2. Sei solita modellare i capelli frequentemente, anche ogni giorno

  3. Sei disposta a pagare un po’ di più per la tecnologia più recente

  4. Desideri ottenere una piega voluminosa

La piastra per capelli è la risposta giusta se:

  1. Hai dei capelli difficili da gestire perché molto spessi o ricci

  2. Non stiri i capelli di frequente, in quanto potrebbe essere dannoso (una chioma molto riccia ha bisogno di parecchie passate, subendo molto stress a causa del calore) per cui l’effetto seta è un risultato che vuoi ottenere di tanto in tanto e non tutti i giorni

  3. Non hai bisogno di conferire volume

  4. Hai un budget ridotto

Sei ancora confusa?

Se non riesci ancora a prendere una decisione, dai un’occhiata ai motivi per cui scegliere una spazzola lisciante. Magari può aiutarti a rinfrescare le idee anche analizzare le alternative, come le spazzole rotanti, o i modelli in commercio e le recensioni altrui, perché no! Qui sotto trovi tutti i maggiori brand di spazzole riscaldanti così puoi capire di più sui prodotti disponibili e le esperienze di chi le ha provate.

Schiarisci le idee dando un'occhiata ai bestseller!

Le spazzole liscianti più vendute su Amazon